In evidenza

Ma davvero Francesco blocca l’eresia della chiesa in Germania?

«Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate» (Gilbert Keith Chesterton)

Continua a leggere “Ma davvero Francesco blocca l’eresia della chiesa in Germania?”

40 anni dalla elezione di Giovanni Paolo II

Ci perdonerete questa breve pausa… per ricordare i quarant’anni dalla elezione al soglio Pontificio di un Pontefice davvero “Magno”. Il fatto, poi, che anche san Giovanni Paolo II ebbe la sua bella dose di errori nel governo della Chiesa, non inficia la grandezza di questo Pontificato…. Anche queste sono cronache, ma per la storia Ecclesiale vi rimandiamo al sito amico “CooperatoreVeritatis”, qui come, ricordare, la sofferta questione del Documento Dominus Jesus che Giovanni Paolo II volle a tutti i costi, con l’aiuto dell’allora Prefetto della CdF cardinale Ratzinger, leggi qui.

Continua a leggere “40 anni dalla elezione di Giovanni Paolo II”

Caro mons. Negri, basta con le diagnosi, dateci la cura!

«E Dio non farà giustizia ai suoi eletti che gridano giorno e notte verso di lui, e li farà a lungo aspettare? Vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?» (Lc.18,1-8)

Le riflessioni fatte da mons. Luigi Negri, vedi qui, e che condividiamo nella sostanza dei fatti, aprono però ulteriori scenari inquietanti. Avevamo già affrontato il problema in questo editoriale: Caro cardinale Muller: basta con la scoperta dell’acqua calda!! AGITE!! Cari Vescovi e Cardinali, dicevamo già allora, se alle vostre interviste, ai vostri editoriali, non si arriva ai fatti, non state facendo altro che fare anche voi stessi ciò che poi denunciate nei confronti di una Chiesa che usa la prassi per cambiare se stessa, in peggio, e ridurre noi laici in che cosa? IN CLERICALI!!

Continua a leggere “Caro mons. Negri, basta con le diagnosi, dateci la cura!”

Caro mons. Viganò, è stato coraggioso, faccia ora un ulteriore passo…

Vi lasciamo riflettere, oggi, con un Appello-Lettera del reverendo Don Felice Prosperi a Sua Ecc.za il vescovo Carlo Maria Viganò….

Continua a leggere “Caro mons. Viganò, è stato coraggioso, faccia ora un ulteriore passo…”

In uscita la nuova blasfema mariologia di papa Francesco

Se i Padri della Chiesa chiamano Maria “la divina Madre” sappiamo bene che non era per farne una dea, ma proprio per mettere al sicuro il suo ruolo, la sua identità e, stiamo sempre là al nuovo NEO-ARIANESIMO…. dopo aver fatto diventare Gesù IL COMPAGNONE, ora non potevamo che avere la MADRE COMPAGNONA…

Continua a leggere “In uscita la nuova blasfema mariologia di papa Francesco”

Quando la toppa è peggio dello strappo… è meglio tacere!

Gli amiconi del Quartier Generale – casa santa Marta – cercano di buttarla in caciara…. la definiscono una tele-novelas  alla quale il Comunicato della Santa Sede avrebbe posto la parola FINE, un lieto fine che assolverebbe capre e cavoli, leggi qui. Ma contemporaneamente al Comunicato ufficiale hanno fatto uscire la Lettera di risposta del cardinale Ouellet quale PROVA inconfutabile contro mons. Carlo Maria Viganò…. una toppa davvero peggiore dello strappo, della quale proviamo disagio e persino vergogna!

Continua a leggere “Quando la toppa è peggio dello strappo… è meglio tacere!”

Arriva il Comunicato su McCarrick ma… non smentisce Viganò, anzi…

E’ proprio vero il saggio detto: che le bugie hanno le gambe corte…..

Finalmente… ecco il Comunicato ufficiale della Santa Sede a riguardo del “caso” McCarrick – ed altri – smossi dall’atto lecito e legittimo di mons. Carlo Maria Viganò, vedi qui, ed anche qui, contro il quale, tutta la pletora del quartier generale di papa Francesco, aveva dato contro con odio e disprezzo, ma senza entrare nei contenuti del dossier. Dicevamo “finalmente”, ma non illudetevi perché, il Comunicato, di fatto NON smentisce mons. Viganò, ed apre piuttosto ulteriori domande inquietanti per le quali, ne siamo certi, mons. Viganò stesso ci farà sapere qualcosa. Non si tratta di “non essere mai contenti”, ma di dire semplicemente la VERITA’ anche quando questa fa male…. le mezze verità generano dubbi, confusione ed ingannano.

Continua a leggere “Arriva il Comunicato su McCarrick ma… non smentisce Viganò, anzi…”

Quanto vi dicono fatelo… ma (Mt.23,1-3 e seguenti)

Riprendiamo un momento le riflessioni già fatte da noi sulla richiesta di Preghiera da parte del Papa, vedi qui, per approfondire l’argomento ulteriormente – e non per far chiacchiere sterili – da un altro punto di vista, anche un pochino più magisteriale, attraverso l’attento esame di Don Felice Prosperi, che ringraziamo anche per l’invito alla preghiera del Rosario, ogni giorno.

Continua a leggere “Quanto vi dicono fatelo… ma (Mt.23,1-3 e seguenti)”

Sinodo giovani: dalla dottrina ai sogni… magari al superenalotto!

“Ti scongiuro davanti a Dio e a Cristo Gesù che verrà a giudicare i vivi e i morti, per la sua manifestazione e il suo regno: annunzia la parola, insisti in ogni occasione opportuna e non opportuna, ammonisci, rimprovera, esorta con ogni magnanimità e dottrina. Verrà giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma, per il prurito di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo le proprie voglie, rifiutando di dare ascolto alla verità per volgersi alle favole…” (2Tim.4,1-4)

Continua a leggere “Sinodo giovani: dalla dottrina ai sogni… magari al superenalotto!”

Sempre nei casi disperati la Chiesa ha fatto ricorso al Rosario e però…

“Va bene dunque il ricorso alla Preghiera ma… caro santo Padre Francesco, vale anche il detto: AIUTATI CHE IL CIEL T’AIUTA…. se lei continua a rifiutarsi di ascoltare i saggi consigli, e continua a dare adito ai serpenti… rischiamo di far diventare questi appelli un ricorso alla superstizione…. e questa Preghiera non sia solo per il mese di ottobre, ma come insegna la Vergine a Fatima, OGNI GIORNO… e come indisse Papa Leone XIII scrivendo la Preghiera a san Michele, sia OGNI GIORNO dopo ogni Messa, ed oggi anche dopo il Rosario.”

Fin dal settembre 2013, quando dall’Angelus attraverso il quale Papa Francesco indisse una giornata di digiuno e preghiera, con il Rosario da lui stesso presieduto a favore della pace in Siria, tutti noi abbiamo sempre sperato che questo “canale privilegiato” potesse continuare in modo più serrato. Appelli che abbiamo ripetuto nel 2015, nel 2016, nel 2017 in occasione del Centenario di Fatima durante il quale – questa chiesa – non prese alcuna iniziativa sul Rosario magari anche con il Papa…. dando invece spazio alla “canonizzazione” di Lutero… appelli che abbiamo ripetuto anche in questo disastroso 2018…. E’ per questo che la notizia di questo Comunicato ufficiale della Santa Sede, ci ha davvero rallegrato il cuore, e tuttavia….

Continua a leggere “Sempre nei casi disperati la Chiesa ha fatto ricorso al Rosario e però…”

Accordo Cina-Vaticano? Superbia di un compromesso vergognoso

“La Chiesa di Gesù Cristo non può dunque cedere il proprio governo in mano d’altri, non può vendere né alienare in alcun modo a chicchessia  l’elezione dei propri pastori, perché non può distruggere se medesima; e qualunque cessione assoluta in questo proposito sarebbe irrita per  sé, sarebbe un contratto viziato all’origine, un patto nullo, a quel modo che è nullo qualsiasi vincolo d’iniquità… (..) Non è un esigere che non s’abbia più bisogno dagli uomini d’aver confidenza nei ministri della religione, cioè che s’abbia rinunziato ai bisogni ed ai rimorsi dell’anima, che insomma si possa far senza religione, o accontentarsi tutt’al più della esteriorità e materialità di essa? E che è questo se non l’aver imposto al popolo un obbligo di una cieca, o per meglio dire irragionevole obbedienza, che è un sinonimo perfettissimo di  indifferenza religiosa? Quando si riesce ad ottener questo dal popolo cristiano, allora si riesce a pervertirlo, a distruggere nella sua anima il cristianesimo, lasciandolo solo nelle abitudini…..” (beato Antonio Rosmini da le 5 piaghe della Chiesa, quando i Vescovi vengono lasciati al potere LAICALE…)

Continua a leggere “Accordo Cina-Vaticano? Superbia di un compromesso vergognoso”