Dire la Verità non ha mai premiato, in terra, i Profeti di Dio

E mi sento esiliato in mezzo agli uomini. Ma per essi sto in pena.” (Giuseppe Ungaretti)

Continua a leggere “Dire la Verità non ha mai premiato, in terra, i Profeti di Dio”

Questo pontificato sembra un fiume in piena, senza più argini

Se papa Francesco, infatti, si occupasse dei gravi peccati mortali che dilagano fuori e dentro la Chiesa, come anche il peccato di sodomia, come si è preoccupato dell’igiene per il baciamano, forse le cose andrebbero meglio!”

Ci ha scritto un Lettore (di cui abbiamo ogni identità, ma si firmerà con nome fittizio) chiedendoci di pubblicare queste righe, a riflessione di alcuni fatti recenti ecclesiali. Il titolo, il grassetto e link, li abbiamo aggiunti noi.

Continua a leggere “Questo pontificato sembra un fiume in piena, senza più argini”

Don Felice Prosperi analizza il suo “enigma Ratzinger”

Prima di lasciarvi meditare e riflettere su alcune considerazioni personali, sviluppate da Don Felice Prosperi, desideriamo tenere a mente quanto segue. Il pericolo principale per TUTTI NOI laici ma anche per i sacerdoti … è cadere nello scoraggiamento, o pretendere di risolvere da noi stessi certi problemi attuali, pretendere o pensare di essere “NOI” i salvatori della Chiesa, e Dio ce ne scampi da certi fondamentalismi che rischiano di farci perdere il contatto con la realtà seppur, questa realtà, non è mai disgiunta – per noi – dal soprannaturale…. in quel “Dio delle volte permette che…

Dobbiamo assolutamente ricordarci e trasmettere, anche con i nostri interventi, che più si ha l’impressione che la situazione sia senza speranza, più si avvicina il momento della vittoria. San Pio X lo diceva sempre per incoraggiare le persone. Questa OSCURITA’ (se vogliamo, dunque, anche la Rinuncia di Benedetto) non può che essere funzionale allo splendore della verità quando trionferà il Cuore Immacolato di Maria…. E’ importante per noi  che facciamo cronaca e che siamo costretti a scrivere cose anche dure sui fatti che viviamo – ma sempre CORREDATI DI PROVE E NON  DI SUPPOSIZIONI – mantenere l’unica visione soprannaturale e che davvero conta. Qualsiasi cosa stia succedendo oggi sarà usata da Dio per mostrare un trionfo più grande, più luminoso, più soprannaturale della Sua Chiesa e della Verità.

Continua a leggere “Don Felice Prosperi analizza il suo “enigma Ratzinger””

In onore a san Giuseppe, Patrono della Chiesa Cattolica

Volentieri facciamo questa pausa per pensare e meditare il grande prodigio di Dio che è stato, anche, il nostro amatissimo san Giuseppe. Lo faremo con la dottrina, scritta in rima e poesia, da Don Felice Prosperi che ringraziamo. Al termine vi offriamo l’audio con l’Inno, oggi sconosciuto eppure ufficiale, dedicato a san Giuseppe dalla nostra viva Tradizione della Chiesa e poi con la Preghiera, anch’essa ufficiale, composta da papa Leone XIII ed arricchita di indulgenze.

Continua a leggere “In onore a san Giuseppe, Patrono della Chiesa Cattolica”

Habemus Papa Francesco: sei anni di un pontificato farsesco…

Lasciamo la tastiera a Don Felice Prosperi, che in poche strofe ha voluto descrivere il dramma di quanto stiamo vivendo….

Continua a leggere “Habemus Papa Francesco: sei anni di un pontificato farsesco…”

PROFANAZIONE… avvilire se stessi!

Cari Amici, prima di lasciarvi alle riflessioni di Claudio su queste …. profanazioni eucaristiche…. vogliamo inserire nell’argomento un pdf che faremo bene a meditare: Don G.Maffei – Il sacrilegio della Comunione alla mano :

Continua a leggere “PROFANAZIONE… avvilire se stessi!”

Per la Cattedra petrina 2019: “Pietro… ma’ndo vai???”

Ricordando a tutti i nostri Lettori che questo sito è affidato e consacrato ai Santi Pietro e Paolo – vedete qui – e che torniamo a ribadire tutto il nostro più autentico: “PAPISTI  SI’ – BERGOGLIOSI NO“….  vi lasciamo ora con una “poesia” di attualità del nostro Don Felice Prosperi.

Continua a leggere “Per la Cattedra petrina 2019: “Pietro… ma’ndo vai???””

Il peggiore clericalismo è quando si abusa del proprio stato imponendo la menzogna.

Cari Amici, ci è giunta questa email che vogliamo condividere con tutti voi. E’ firmata e, l’Autrice (alla quale giungano  i nostri Auspici di Buon Onomastico), si raccomanda che la sua testimonianza non venga strumentalizzata e perciò facciamo nostro il suo Appello.

Il primo: che questi sentimenti espressi nei confronti del sacerdote in questione, non sono assolutamente di rabbia o rancore, ma solo di dispiacere. Altrettanto dicasi per papa Francesco.

Il secondo: è un invito a quanti leggeranno (e chiunque volesse lasciare dei commenti su questa pagina in relazione a questa vicenda) a non lasciarsi travolgere da un’indignazione sterile verso i sacerdoti che traballano – ricordando che anche Pietro rinnegò Cristo per paura ma poi se ne pentì – e che la miglior maniera per combattere questi errori consiste nel pregare senza sosta il Signore Onnipotente, affinché raddrizzi i sentieri di chi sbaglia come fece con Saulo, il quale poi divenne l’Apostolo delle genti. E’ vero che Dio rispetta il libero arbitrio di ciascuno ma, ci confida Valentina, sono sicura che una preghiera costante possa predisporre molti cuori – distratti, superficiali o induriti – ad ascoltare la Sua Voce con maggior attenzione. Invito tutti (e anche noi stessi) a compiere questo sforzo.

A fine lettura consigliamo di leggere anche l’incoraggiamento del cardinale  Burke, qui riportato e tradotto dal sito chiesaepostconcilio.

Continua a leggere “Il peggiore clericalismo è quando si abusa del proprio stato imponendo la menzogna.”

“Ninna nanna” per un Bimbo abortito?

Condividiamo l’analisi sul Limbo – a cura di Don Felice Prosperi –  sulla sorte dei Bambini morti senza Battesimo ed anche per i Bambini abortiti che, ovviamente, non hanno avuto modo di ricevere il Battesimo. Prima di passare all’articolo molto interessante, vi offriamo questa interessante “fotografia” sulla Piazza del Limbo a Firenze, luogo storico per altro molto importante perché qui vi troviamo il famoso concilio di Firenze attraverso il quale, la Chiesa, formulò l’ipotesi teologica del Limbo.

Continua a leggere ““Ninna nanna” per un Bimbo abortito?”

La canonizzazione di Martin Lutero

In occasione del quinto centenario della riforma luterana avvenuto nel 2017, papa Francesco, parlando di fronte alla Presidenza della Federazione Luterana Mondiale, ebbe a  ringraziare Dio per il cammino ecumenico degli ultimi decenni e ha invitato i cristiani «ad abbandonare gli antichi pregiudizi, come quelli su Martin Lutero», per continuare e rafforzare la comunione tra cristiani. Insomma come a dire che a Trento, il Concilio, si sbagliò, fu pieno di pregiudizi…. Così, Lutero, fu l’artefice di una riforma che trasse la Chiesa fuori dalle tenebre papali per guidarla alla luce di una fede genuina e santa…. naturalmente oggi da imitare.

In verità questo monaco tedesco, ex agostiniano,  provocò la più grande e grave frattura della storia della Chiesa dando vita al protestantesimo o, meglio, a quella famiglia (rissosa) dei protestantesimi che prima ha spaccato l’unità europea e poi ha frammentato il mondo, si legga anche qui.

Continua a leggere “La canonizzazione di Martin Lutero”