Polonia, un milione di Rosari

Aderiamo di tutto cuore alla nobile iniziativa del MILIONE DI ROSARI per il 7 ottobre (cliccare qui), festa della Madonna del Rosario, insieme a tutti i fratelli e le sorelle che vi parteciperanno fisicamente. Invitiamo tutti i nostri Lettori a farsi portavoce di questa iniziativa e di aderirvi almeno spiritualmente. Prendiamo il Rosario e avanti con Maria!

Fu il Senato di Venezia ad informare il mondo che a Lepanto fu la Madonna del Rosario a far vincere l’Europa e l’Italia minacciata dall’invasione musulmana… non le armi…seppur necessarie per difendersi!

San Pio V aveva indetto un’altra battaglia in quel frangente, quella del Rosario…. e tutto il mondo cristiano dell’epoca aveva risposto tenacemente… migliaia di persone si inginocchiarono con le Corone benedette e fu una delle più grandi epiche vittorie… Oggi non siamo messi meglio di ieri, abbiamo bisogno di Maria Santissima che torni a proteggerci e a salvarci, UNIAMOCI AMICI, PRENDIAMO LA NOSTRA ARMA PIU’ POTENTE, IL ROSARIO, …. e avanti con Maria!!!

In questo link troverete le Litanie Domenicane per pregare per il Papa e la Chiesa intera.

Correzione (filiale) a papa Francesco: da 4 a 62

Non più 4 ma ben 62 firme per 7 Dubia al Santo Padre Francesco.

Continua a leggere “Correzione (filiale) a papa Francesco: da 4 a 62”

Immigrazione e ius soli: il papa torni a fare il papa

Il recente papocchio tra Gentiloni e Vaticano sullo ius soli fa emergere ancora una volta ciò che abbiamo denunicato a più riprese: Bergoglio viene percepito sempre più come il leader della sinistra mondiale e sempre meno per ciò che è, cioè il 266esimo successore di Pietro.

Continua a leggere “Immigrazione e ius soli: il papa torni a fare il papa”

Un papa comunista? Un’intervista con George Neumayr

La nostra redazione ha tradotto l’interessante intervista che la giornalista Maike Hickson ha fatto, per il sito LifeSiteNews, al collega George Neumayr, autore del libro The Political Pope.

Continua a leggere “Un papa comunista? Un’intervista con George Neumayr”

Bergoglio e Freud, specchietti per catto-allodole

Nelle anticipazioni del libro intervista che sta per uscire in Francia, papa Francesco ha detto cose ben più gravi, per un Successore di Pietro, che l’essere stato da giovane psicanalizzato. Nelle sue dichiarazioni c’è abbastanza da chiedersi se Jorge Mario Bergoglio sia cattolico, anziché concentrarsi su un episodio, per quanto inquietante, della sua vita privata.

Continua a leggere “Bergoglio e Freud, specchietti per catto-allodole”

Papa Francesco confessa: «Andavo da una psicoanalista»

La Chiesa cattolica non ha nulla contro la psicologia, ma ha condannato la psicanalisi dell’antiteista Freud e nel 1961 proibì ai sacerdoti di ricorrervi.

Continua a leggere “Papa Francesco confessa: «Andavo da una psicoanalista»”

Se papa Francesco fa il presidente dell’ONG

Francesco sta facendo precipitare la Chiesa cattolica verso un destino sindacale-umanitario, genere Emergency o sant’Egidio, da agenzia per la ristorazione filantropica universale; un ente spiritualmente spento.

Continua a leggere “Se papa Francesco fa il presidente dell’ONG”

Quell’autoritario di Papa Francesco

Dalla messa a tacere dei dissidenti alla cacciata di Muller. Papa Francesco «fa venire in mente qualche dittatore latino-americano che abbracciava le folle e dava sfoggio del suo stile di vita umile mentre i suoi luogotenenti vivevano nel timore delle sue sfuriate», ha scritto il vaticanista inglese Damian Thompson.

Continua a leggere “Quell’autoritario di Papa Francesco”

La crisi della fede e il silenzio di papa Francesco

I quattro cardinali, autori dei dubia concernenti l’Esortazione Amoris laetitia (Brandmüller, Burke, Caffarra e Meisner), hanno reso nota una richiesta di udienza da essi presentata a papa Francesco lo scorso 25 aprile, ma che, come i dubia, non ha avuto risposta. Visto il rifiuto dell’udienza, ora i cardinali dovranno andare avanti con decisione se vorranno evitare che nella Chiesa, il silenzio sia più forte delle loro parole.

Continua a leggere “La crisi della fede e il silenzio di papa Francesco”

Un metodo ancora valido?

Sembrava che Ignazio di Loyola avesse trovato un metodo infallibile non solo per scoprire la propria vocazione, ma anche per restarvi fedeli. E invece, nonostante tutti gli esercizi spirituali e il discernimento praticati dai gesuiti, siamo arrivati sull’orlo dell’apostasia. Ma allora, quello ignaziano, non era un metodo valido?

Continua a leggere “Un metodo ancora valido?”