Cattolici? Rompete pure le righe…

«Fratelli miei, da dove vengono le guerre e le liti che sono in mezzo a voi? Non vengono forse dalle vostre passioni che fanno guerra nelle vostre membra? Siete pieni di desideri e non riuscite a possedere; uccidete, siete invidiosi e non riuscite a ottenere; combattete e fate guerra! Non avete perché non chiedete; chiedete e non ottenete perché chiedete male, per soddisfare cioè le vostre passioni. Gente infedele! Non sapete che l’amore per il mondo è nemico di Dio? Chi dunque vuole essere amico del mondo si rende nemico di Dio.» (Gc.4,1-10)

Cattolici? Rompete pure le righe, tanto il capo resto sempre “io

Abbiate la pazienza di seguire i fatti non fermatevi alla cover. E’ giunta la smobilitazione generale, per il vero cattolico: la fede ormai trattata come fosse ciarpame da soffitta; la Tradizione come vecchio museo; i Monasteri claustrali da modernizzare mandando le Monache ad un “aggiornamento, indottrinamento“, modernista naturalmente, vedi qui. E la conseguenza, ovviamente, è stato un vero effetto domino: il “niet” al proselitismo che, interpretato alla maniera protestante come tant’altro, ha innescato una reazione a catena.

Continua a leggere “Cattolici? Rompete pure le righe…”

Guai a coloro che cambiano le tenebre in luce e la luce in tenebre

“Guai a coloro che chiamano bene il male e male il bene, che cambiano le tenebre in luce e la luce in tenebre, che cambiano l’amaro in dolce e il dolce in amaro. (…) perché hanno rigettato la legge del Signore degli eserciti..” (Is.5,20-24)

Il 5 gennaio u.s. la stessa Nuova Bussola, vedi qui, aveva affrontato un tema molto delicato, scottante e complesso, riportando quanto segue: In breve la Congregazione articola la seguente riflessione: dato che, nel caso di specie, gli organi riproduttivi sono incapaci di portare a termine la gravidanza, l’asportazione dell’utero è irrilevante dal punto di vista morale perché va a mimare, anticipandola, una situazione oggettiva di infertilità ed evita aborti spontanei. La risposta data dalla Congregazione è, a parer nostro, non condivisibile. La moralità di un atto è data dal fine prossimo ricercato (oggetto dell’atto). E così la medesima azione materiale può essere informata da fini diversi: incidere la cute di una persona al fine di curarla (operazione chirurgica) è fine prossimo buono; incidere la cute di una persona al fine di assassinarla è fine prossimo malvagio.

Continua a leggere “Guai a coloro che cambiano le tenebre in luce e la luce in tenebre”

“La dottrina tacerà” profezia di san Gregorio Magno, Papa

Chi volesse negare che persino questa profezia si sta avverando ai giorni nostri, risponderemo come Abramo al ricco della parabola descritta da san Luca 16,19-31 “HANNO I PROFETI, ASCOLTINO LORO”!

Continua a leggere ““La dottrina tacerà” profezia di san Gregorio Magno, Papa”

Cosa serve una etica teologica se non si annuncia il Cristo Dio?

Speravamo di essere entrati già in “ferie”, ma a quanto pare – papa Francesco – vuole deliziarci con nuove “riflessioni” non solo monotematiche e autoreferenziali… ma vuole anche ricordarci che NON E’ NECESSARIO convertirsi a Cristo Gesù, per far andare avanti questo mondo allo sfascio, ma bensì “costruire ancora ponti” e convertirsi alla  NUOVA ETICA ECOLOGICA…..

Continua a leggere “Cosa serve una etica teologica se non si annuncia il Cristo Dio?”

La società che ha condannato a morte Alfie ha vita breve

Nel caso del piccolo Alfie, Il giudizio morale da darsi e il corretto comportamento da assumere erano chiari e privi di incertezze. Perciò è allarmante che non siano stati seguiti. La società che ha condannato a morte Alfie ha vita breve, bisogna continuare a preparare il futuro.

Continua a leggere “La società che ha condannato a morte Alfie ha vita breve”

Bergoglio rigetta “un Dio” che punisce

Papa Francesco all’inferno ci crede, il problema è “come” e in quale senso!

Continua a leggere “Bergoglio rigetta “un Dio” che punisce”

Parolin e la chiesa sociale di papa Francesco

“Appare sempre più evidente lo scollamento di questo Pontificato con quelli precedenti, appare sempre più evidente che ciò che si vuole ribadire NON è la Dottrina sociale della Chiesa, ma ‘la chiesa sociale di papa Francesco’ con tutto il suo stile e con tutta l’imposizione al suo specifico magistero SOCIALE senza dottrina.”

Continua a leggere “Parolin e la chiesa sociale di papa Francesco”

Immigrazione e islam, un esperto scrive a papa Francesco

Henri de Saint-Bon, scrittore e grande conoscitore dell’islam, molto noto a Liberté politique, ha appena scritto una lettera a papa Francesco per esprimergli il suo smarrimento. Ecco il contenuto della sua lettera.

Continua a leggere “Immigrazione e islam, un esperto scrive a papa Francesco”

Bergoglio e Freud, specchietti per catto-allodole

Nelle anticipazioni del libro intervista che sta per uscire in Francia, papa Francesco ha detto cose ben più gravi, per un Successore di Pietro, che l’essere stato da giovane psicanalizzato. Nelle sue dichiarazioni c’è abbastanza da chiedersi se Jorge Mario Bergoglio sia cattolico, anziché concentrarsi su un episodio, per quanto inquietante, della sua vita privata.

Continua a leggere “Bergoglio e Freud, specchietti per catto-allodole”

Santità, ma che c’azzecca l’ecologia con la salvezza dell’anima mia?

Ai Partecipanti alla Plenaria della Pontificia Accademia delle Scienze, giunge puntuale il mantra ecologico per determinare la nuova dottrina che salverebbe il pianeta terra dall’estinzione. Parola di Papa Francesco, qui il testo ufficiale.

Continua a leggere “Santità, ma che c’azzecca l’ecologia con la salvezza dell’anima mia?”