Bergoglio recidivo? Sovversione del Sacramento della Confessione

Forse in pochi si sono accorti di un Discorso che papa Francesco ha tenuto a Dublino, precisamente per l’incontro con il Centro di accoglienza, leggi qui testo ufficiale. Il padre Cappuccino responsabile del Centro ha raccontato al Papa di come loro non chiedano nulla alle persone che accolgono…. non domandano nulla!! Le accolgono, le aiutano e finisce tutto lì. Bergoglio ne ha approfittato per inserire, in un contesto del tutto diverso, il rapporto del Penitente con il Confessore al quale, in fin dei conti, non dovrebbe dirgli nulla e – il sacerdote – nulla deve chiedere al penitente…. Ma se dobbiamo fare discernimento tra ciò che è peccato e ciò che non lo è, se dobbiamo capire in cosa stiamo sbagliando, come facciamo a saperlo se – la nuova confessione di Bergoglio – spinge al silenzio?

Continua a leggere “Bergoglio recidivo? Sovversione del Sacramento della Confessione”

Lo sbaglio di papa Francesco nel concetto della Confessione

Il sacerdote nel confessionale è GIUDICE E MEDICO, non il compagnone di merende o di incidenti di percorso. Giudice e Medico, fattori indispensabili per amministrare la vera misericordia divina a quanti, PENTITI, la chiedono!

Continua a leggere “Lo sbaglio di papa Francesco nel concetto della Confessione”