Preghiamo… affinché il Papa…

Un manifestino “pirata” a Roma invita a pregare affinché papa Francesco…

Continua a leggere “Preghiamo… affinché il Papa…”

Le bolle di sapone introvignate

Esattamente un anno fa, il 21 gennaio del 2016 vedi qui, portavamo alla vostra attenzione “l’introvignata” d’inizio d’anno. È evidente che per qualche misterioso disegno dell’inquilino del piano di sotto, l’introvignata, deve diventare una costante. Un detto rabbinico, infatti, dice che “un atto ripetuto tre volte diventa chazaqà, consuetudine fissa”. Onestamente non è che ci interessi molto occuparci di una persona in caduta libera su tutti i fronti (semmai preghiamo per lui), tuttavia se le castronerie che dice riguardano la vita della Chiesa, saremo costretti ad occuparci anche di queste “nuove” e vomitevoli consuetudini.

Continua a leggere “Le bolle di sapone introvignate”

“Ritengo che il Papa abbia scelto consapevolmente di non porli (i principi non negoziabili, ndr) al centro della sua agenda per scelta, in quanto essi sono divisivi. Bergoglio non è sicuramente immune dalla ricerca del consenso e molte volte fa il piacione, però pensa da amministratore delegato della Chiesa con le sue strategie. Ritiene che insistendo sui valori non negoziabli, che spaccano, non avvicina i lontani ben sapendo che i fedeli, dal canto loro, non andranno via. In sintesi, ritiene di scegliere strategie che mirano ad avvicinare alla Chiesa chi non crede”.

Stefano Lorenzetto (La Fede quotidiana, 19-10-2016)