Roma locuta, causa finita est: papa Francesco difende il sigillo confessionale

Roma ha parlato, la causa è definitivamente chiusa. E’ la frase tante volte udita e che proviene dai Sermones di Sant’Agostino, riferita alle questioni sottoposte al giudizio della Curia romana o dello stesso pontefice dopo, per esempio, la condanna da parte del Papa Innocenzo I (401-417) delle dottrine perverse di Pelagio: la sentenza era decisiva, quando il Papa interveniva con la sua autorità petrina (qui la vera infallibilità) e la causa era definitivamente chiusa.

Continua a leggere “Roma locuta, causa finita est: papa Francesco difende il sigillo confessionale”