Come reagiranno, il Papa e la CEI, se passerà il Ddl-Zan-Scalfarotto??

In molti nostri editoriali abbiamo sempre sostenuto una certa correttezza in Papa Francesco a mantenere salda la dottrina etica e morale della Chiesa, abbiamo certamente sottolineato le problematiche relative alla dottrina cattolica sui Sacramenti, su certa Dottrina sociale sfociata nella “giustizia sociale”, e così via. Ma tutto sommato, riguardo a queste questioni, Papa Francesco si è sempre dimostrato coerente anche se, come abbiamo dimostrato, si è poi circondato di personaggi loschi e senza scrupoli come il gesuita James Martin…. ed altri, o promuovendo vescovi dal pensiero ambiguo… e dalle lingue parlanti pro-gender ed altro!

In mezzo a queste ambiguità e confusioni però… Bergoglio ha parlato chiaro ed è questo che a noi interessa maggiormente.

Continua a leggere “Come reagiranno, il Papa e la CEI, se passerà il Ddl-Zan-Scalfarotto??”

Papa Francesco e i transessuali. Le obiezioni di Spaemann jr

Riguardo le gravi affermazioni di papa Francesco sui transessuali, il tedesco Christian Spaemann, 59 anni, di professione psichiatra con una solida formazione teologica, ha inviato un commento al vaticanista Magister.

Continua a leggere “Papa Francesco e i transessuali. Le obiezioni di Spaemann jr”

Il Papa non santificherà i trans! Ma sarà legittimato il cambio di sesso?

Adesso è chiaro, cambia la disciplina dei Sacramenti. Laddove l’ideologia del gender è chiaramente condannata da Papa Francesco, è però legittimato, in sordina, il cambiamento di sesso, e tutti potranno accedere all’Eucaristia!

Continua a leggere “Il Papa non santificherà i trans! Ma sarà legittimato il cambio di sesso?”

Mons. Cornacchia, le “cornacchiate” di un vescovo

Il vescovo di Molfetta, Domenico Cornacchia, è uno di quei cattivi maestri dai quali il Vangelo ci mette in guardia. Giocare sul cognome non è elegante, lo riconosciamo, ma giocare anche contro Dio non solo non è elegante, ma blasfemo, e se fatto da un vescovo poi… e da un pastore che inganna il gregge che non gli appartiene, è ancora più grave, è da inferno assicurato (cfr Ezech. 13, 16 e ss).

Continua a leggere “Mons. Cornacchia, le “cornacchiate” di un vescovo”

Lutero, scuse ai gay e il rischio della confusione

Sui giornali di tutto il mondo, titoli sulle dichiarazioni del Papa sui gay nella conferenza stampa al ritorno dall’Armenia. Una risposta approssimativa a una domanda tendenziosa e il gioco è fatto. Ancora una volta all’opinione pubblica viene data l’immagine del “papa rivoluzionario” e ai fedeli motivo per disorientarsi.

Continua a leggere “Lutero, scuse ai gay e il rischio della confusione”