In Myanmar papa Francesco “consacra” la religione laica

Cari Lettori, di proposito non commenteremo il viaggio di papa Francesco in Myanmar per due semplici ragioni: la prima è che non ci riguarda per il semplice fatto che gli annunci dati in precedenza a questa visita, miravano già ad una visita “LAICA” non un viaggio “apostolico” anche se il papa incontrerà pure la comunità cattolica. La seconda ragione è che già i primi discorsi sono chiarissimi su questa RELIGIONE LAICA di papa Francesco, intesa come una sorta di “religione mondiale” e per tanto, in quanto cattolici, la cosa non ci riguarda. Affronteremo poi degli editoriali ma più avanti. Ora per la cronaca ci affideremo agli esperti vaticanisti.

Continua a leggere “In Myanmar papa Francesco “consacra” la religione laica”

Non un nuovo catechismo, ma il commento del Diavolo al Catechismo

Attenzione: oggi non è  uscita una nuova versione del Catechismo della Chiesa cattolica, ma un nuovo commento teologico — di matrice diabolica — che ne modifica i contenuti dottrinali.

Continua a leggere “Non un nuovo catechismo, ma il commento del Diavolo al Catechismo”

“Dio non è cattolico, ma forse neppure papa Francesco lo è”

Camillo Langone intervista il prof. Flavio Cuniberto: “Bergoglio non ha aggiornato la dottrina, l’ha demolita”.

Continua a leggere ““Dio non è cattolico, ma forse neppure papa Francesco lo è””

Anche Bergoglio ha i suoi principi non negoziabili

Sono i quattro postulati ai quali egli continuamente ispira il suo governo della Chiesa, il primo dei quali dice che “il tempo è superiore allo spazio”. Il guaio è che non stanno in piedi. Un colto monaco benedettino spiega perché.


Bergoglio Too Has His Nonnegotiable Principles

Bergoglio a lui aussi ses principes non négociables

También Bergoglio tiene sus principios no negociables

Continua a leggere “Anche Bergoglio ha i suoi principi non negoziabili”

Il fondamentalismo “papal-popolare” di Papa Francesco

Partendo dalle riflessioni che abbiamo letto qui, scaturite dalle parole del Papa sull’aereo in ritorno dalla Polonia, a riguardo dei cristiani “che uccidono la suocera”, violenti e perciò, dice il Papa, fondamentalisti cattolici… ci soffermiamo in alcune brevi considerazioni proprio sul termine “fondamentalisti” così usato – come paragone – contro alcuni gruppi di cristiani, o i singoli battezzati che… uccidono qualcuno.

Continua a leggere “Il fondamentalismo “papal-popolare” di Papa Francesco”

L’ultima “vaticanata” di Padre Lombardi

Sì, l’ultimo, probabilmente, comunicato ufficiale di Padre Lombardi che lascia il suo ruolo di portavoce ufficiale della Santa Sede, del Papa, e dedicato, a quanto pare, neppure alle parole del Papa ma, al Prefetto del Culto divino, il cardinale Sarah (vedi qui). Il contenzioso quale è? Niente meno che il rito cattolico della Messa.

Continua a leggere “L’ultima “vaticanata” di Padre Lombardi”

Chi non è d’accordo col “Papa-re”, se ne vada sul Monte!

Chi non fosse in accordo con questa “nuova chiesa”, preferendo la Chiesa di sempre, si ritiri sul Monte.

Continua a leggere “Chi non è d’accordo col “Papa-re”, se ne vada sul Monte!”

Jorge Bergoglio e Romano Guardini

Si conclude l’analisi di padre Scalese sul “pensiero” di papa Bergoglio.

Continua a leggere “Jorge Bergoglio e Romano Guardini”

“Amoris laetitia”, c’era già tutto in “Evangelii gaudium”

Per capire l’Amoris laetitia, bisogna rileggere l’Evangelli gaudium, che ignora completamente l’ermeneutica della riforma nella continuità.

Continua a leggere ““Amoris laetitia”, c’era già tutto in “Evangelii gaudium””