Finché la barca va…

Il titolo di quanto andremo a leggere, non è l’originale, ma ci aiuta a comprendere l’attuale situazione che stiamo vivendo e di come, a pochi mesi dall’elezione di Bergoglio al Soglio Petrino, il suo amico e successore sulla sede di Buenos Aires disse, in una intervista, che aveva trovato il nuovo papa talmente bene, e talmente a suo agio che, quando gli chiese come e quanto poteva essere duro il mestiere di Papa, Bergoglio rispose ridendo: ” non mi stanco per niente, è divertente fare il papa…

Giocare fa bene, ma come ogni gioco nel quale si superano i limiti, tale gioco può diventare pericoloso, nocivo e pure diabolico… Che Bergoglio abbia preso parte, in tutta la sua vita e in tutta la sua esperienza ecclesiale acquisita, ad un gioco DELLE PARTI, è provato proprio dalle tante biografie a lui dedicate, così come dal suo ricco frasario, e così anche nei comportamenti.

Tutto questo per presentarvi l’articolo di Don Felice Prosperi che deve essere letto alla luce di questa tempesta che sta sballottando la Barca petrina di qua e di là, senza risparmiarle nulla, facendoci anche dubitare che forse il Signore Gesù stia dormendo… (cfr.Mc.4,35-41).

Ma il Signore non dorme…. la Chiesa è Sua, questa certezza non deve inficiare da parte nostra, una sana presa di coscienza di quanto sta accadendo, prendendo anche atto di questo INEDITO sui Gesuiti degli anni ’70.

Buona lettura.

Continua a leggere “Finché la barca va…”

Bergoglio recidivo? Sovversione del Sacramento della Confessione

Forse in pochi si sono accorti di un Discorso che papa Francesco ha tenuto a Dublino, precisamente per l’incontro con il Centro di accoglienza, leggi qui testo ufficiale. Il padre Cappuccino responsabile del Centro ha raccontato al Papa di come loro non chiedano nulla alle persone che accolgono…. non domandano nulla!! Le accolgono, le aiutano e finisce tutto lì. Bergoglio ne ha approfittato per inserire, in un contesto del tutto diverso, il rapporto del Penitente con il Confessore al quale, in fin dei conti, non dovrebbe dirgli nulla e – il sacerdote – nulla deve chiedere al penitente…. Ma se dobbiamo fare discernimento tra ciò che è peccato e ciò che non lo è, se dobbiamo capire in cosa stiamo sbagliando, come facciamo a saperlo se – la nuova confessione di Bergoglio – spinge al silenzio?

Continua a leggere “Bergoglio recidivo? Sovversione del Sacramento della Confessione”

Francesco non va in vacanza… purtroppo!

Don Felice Prosperi, visto il gran caldo, avrebbe voluto riposarsi un po’, ma dopo l’ultima “bravata” di papa Bergoglio, non ha potuto esimersi dallo scrivere quest’articolo.

Continua a leggere “Francesco non va in vacanza… purtroppo!”

Paglia, Pannella e Bergoglio: la frittata dell’imbroglio

Anche se fa caldo e si avvicina il periodo vacanziero, non dobbiamo dimenticare un certo pensiero maldestro e menzognero…. A Don Felice Prosperi il nostro grazie, per aver messo a nudo certi ciarlieri.

Continua a leggere “Paglia, Pannella e Bergoglio: la frittata dell’imbroglio”

Cosa hanno in comune: il diavolo, il papa e uno pseudo biblista?

Quelle eretiche dottrine di padre Maggi che…. col vero Demonio fa putridi gemellaggi!

Continua a leggere “Cosa hanno in comune: il diavolo, il papa e uno pseudo biblista?”

Francesco e gli extraterrestri

Io sarò sempre qui…. E.T. telefono, casa….“. Potevamo citare qualcosa da “La guerra dei  mondi“, con piccole dosi di ambientalismo… Nulla di tutto ciò, ma vi lasciamo alla pungente, e pur sempre appassionata, tastiera di Don Felice Prosperi. Buona lettura.

Continua a leggere “Francesco e gli extraterrestri”

La “Postina” misteriosa…

Scrivere è… cercare di capire. Don Felice Prosperi ci offre una breve lettura pungente, ma paterna, sagace e puntuale. Nulla di impegnativo, ma in dolce rima qualcosa di arguto e adeguato ai tempi che viviamo.

Continua a leggere “La “Postina” misteriosa…”

La Confessione è di Dio: Cesare non osi profanarla!

È chiamato sacramento del Perdono poiché, attraverso l’assoluzione sacramentale del sacerdote, Dio accorda al penitente « il perdono e la pace ». San Padre Pio è stato il “santo” del Confessionale insieme al confratello san Leopoldo Mandic, tanto per citare due grandi del nostro tempo. Un giorno, un penitente confessandosi da Padre Pio, gli dice: “Padre, dico bugie quando sono in compagnia, tanto per tenere in allegria gli amici.”. E Padre Pio rispose: “Eh, vuoi andare all’inferno scherzando?!”

Continua a leggere “La Confessione è di Dio: Cesare non osi profanarla!”