Papa Bergoglio al cardinale Hummes, sì alle ordinazioni dei “viri probati”

Ogni scusa è buona per non custodire più il dono del celibato sacerdotale.

MARCO TOSATTI

Dal Brasile mi giunge, in via confidenziale, notizia di una lettera molto interessante in relazione al celibato nella Chiesa latina e ai Viri Probati.

I cardinali Hummer e Bergoglio, il gatto e la volpe, al conclave del 2013.
I cardinali Hummes e Bergoglio, il gatto e la volpe, al conclave del 2013.

I Viri Probati, sono uomini di età non giovane, sposati, che hanno condotto una vita familiare e religiosa esemplare, e a cui alcuni ritengono sia opportuno affidare incarichi sacramentali nella Chiesa. La lettera – letta da alcuni vescovi, e che dovrebbe presto essere diffusa più ampiamente – porta la firma di papa Francesco.

Il suo destinatario è il cardinale brasiliano Claudio Hummes, residente a San Paolo, con incarichi in diocesi per l’Amazzonia, e già prefetto della Congregazione per il Clero. Il Pontefice incarica il porporato di sondare preso la Conferenza Episcopale brasiliana la possibilità di avviare la riflessione sul celibato ecclesiastico relativa ai Viri Probati. In parole povere: visto che in alcune zone del Brasile, e in particolare nella regione amazzonica, le comunità sono molto distanti l’una dall’altra, e i sacerdoti sono pochi, c’è chi pensa di concedere l’ordinazione sacerdotale a laici sposati, che possano sopperire a queste carenze, celebrare messa e amministrare i sacramenti. Si tratterebbe di un’innovazione clamorosa.

Nella storia della Chiesa latina – non di quella orientale – da oltre un millennio i sacerdoti sono celibi, e questa disposizione è stata ribadita cone forza dagli ultimi tre pontefici. Se il parere della Conferenza Episcopale fosse favorevole, si passerebbe una sperimentazione sul campo. E in futuro niente osterebbe a ripetere l’esperimento altrove, in altri continenti e in altre situazioni ambientali.

© LA STAMPA (30/12/2014)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...